Importanti Novità Giuridiche sul fronte del Diritto Commerciale in Ungheria: Aumento di Capitale per le Società anno 2015-2016

17/01/2016

Aumento di Capitale per le Società anno 2015-2016

Il nuovo Codice Civile ungherese, pone importanti e rilevanti novità dal punto di vista normativo per le Società a Responsabilità Limitata. Tutte le nuove imprese ed imprenditori che vorranno costituire o effettuare variazioni nel Registro di Commercio dovranno aumentare i loro capitali sociali a 3.000.000 Huf – pari a circa 10.000 Euro al cambio odierno.

Un significativo aumento, considerando che in precedenza erano necessari solamente 500.000 Huf – pari a circa 1.600 Euro al cambio odierno.

Preme ricordare che per tutte le Società a Responsabilità Limitata con partercipazione italiane già presenti sul territorio, la variazione andrà effettuata obbligatoriamente e non oltre il 15 Marzo 2016 con apposita documentazione da depositare presso le Autorità ungheresi competenti, salvo il rischio di cessazione di attività.

In pratica, si tratta della redazione della delibera relativa alla continuazione dell’attività, ai sensi delle disposizioni del Codice Civile, nonché dello Statuto redatto in testo unico con le relative modifiche. Inoltre occorre depositare i documenti presso il Tribunale delle Imprese, per poter avviare un procedimento di modifica.

Non occorre modficare lo Statuto per il semplice fatto che questo faccia riferimento alla “Legge sulle Società Economiche”, se risulta essere in concordanza con le norme e la disciplina del nuovo Codice Civile. Nel procedimento sopra illustrato, la rappresentanza legale è obbligatoria.

Il cambiamento è da inquadrarsi per alcuni in una visione di lotta alle aziende inattive sul territorio, per altri dalla necessità per il Governo di reperire nuove risorse.

Secondo un recente studio da parte della “World Bank”, il tutto andrebbe ricondotto in chiave di lettura positiva per l’investitore straniero, l’Ungheria per facilità di impresa ha guadagnato nel Mondo la 54esima posizione su 189 Paesi analizzati, scavalcando l’Italia (56esimo posto), in un trend favorevole per l’economia ungherese, che prevede secondo le ultime analisi da parte della Commissione Europea, una crescita del Pil nazionale su base annua di circa 2.2% per l’anno in corso 2016.

Lo Studio Legale dell’Avv. Dr. Balint Halmos e i suoi collaboratori offrono quotidianamente il loro apporto professionale a svariate società sul territorio ungherese e restano a disposizione per aiutarle a interpretare le nuove norme e redigire i documenti necessari per l’aumento di capitale in conformità alle recenti normative.

dr. Amato Lorenzo
in collaborazione con lo Studio Legale Avv. Bálint Halmos