Introduzione del Nuovo Codice di Procedura Civile in Ungheria

09/11/2017

Introduzione del Nuovo Codice di Procedura Civile in Ungheria - 2018

A decorrere dal 1° gennaio 2018 entrerà in vigore il nuovo Codice di Procedura Civile, un importantissima e fondamentale riforma per l’intero sistema normativo ungherese, attesa da molti anni. Basti pensare infatti, che l'attuale Legge III del 1952 sul Codice di Procedura Civile (Pp.), risulta ad oggi la più antica legge vigente in Ungheria.

La Legge 130 del 2016 che seguirà il nuovo Codice di Procedura Civile, ha tra gli obiettivi chiave quella di regolamentare, potenziare, facilitare e snellire l’intero procedimento civile. Tra alcuni dei cambiamenti più importanti ci preme ricordare l’introduzione di meccanismi che facilitino la conciliazione e la mediazione tra le parti, un sistema processuale più vicino alle esigenze del cittadino (cd. condiviso), la rappresentanza legale obbligatoria davanti ai Tribunali e alle Corti, così come una maggiore garanzia di professionalità tra gli esperti di diritto, senza trascurare il nuovo ruolo nell’informatizzazione dei sistemi.

La riforma prevede che ben 73 leggi verranno cambiate e/o modificate a seguito dell’entrata in vigore del Codice di Procedura Civile nel gennaio 2018 e pertanto si raccomanda di rivolgersi al proprio Studio Legale di fiducia, ai fini di ricevere informazioni esatte e precise in materia così altamenta delicata, per poter preparare eventuali e necessarie documentazioni future e rientrare nei canoni della legalità.

Lo Studio Legale dell’Avv. Balint Halmos, mette a disposizione la sua professionalità e il continuo aggiornamento in materia a disposizione della propria clientela internazionale e a tutti coloro che fossero interessati ad avere delucidazioni.

Avv. Rozsa Boda – Dr. Lorenzo Amato – Studio Legale Avv. Balint Halmos