Novità in materia legislativa sulla Domiciliazione della sede legale per le società in Ungheria

09/11/2017

Novità in materia legislativa sulla Domiciliazione della Sede Legale per le  Società in Ungheria.

Con l’introduzione del Decreto del Ministero della Giustizia n. 7/2017, sono state modificate in modo significativo le condizioni per la Domiciliazione delle Sede Legale delle Società in Ungheria, a decorrere dal 1 ° luglio 2017.

Secondo il Decreto in oggetto, l’attività di Sede Legale per una società potrà svolgersi esclusivamente in un immobile di proprietà della Società stessa o in un Immobile registrato a tale scopo presso il Registro del Catasto. Altra importante novità riguarda l’insegna della società che dovrà essere ben posizionata e leggibile presso uno spazio pubblico.

Il Decreto vincola la libertà contrattuale delle parti su più punti, tra le più importanti nel caso di contratto di domiciliazione questi non potrà risultare più a tempo determinato come in precedenza, salvo che la costituzione della società stessa preveda un termine di inizio e fine di attività. Entro un anno dalla conclusione del contratto, le Parti non potranno esercitare il diritto di recesso ordinario.

Relativamente al rapporto giuridico esistente al momento dell'entrata in vigore del regolamento stesso, le Parti saranno obbligate a modificare il contratto di domiciliazione entro il 30 giugno 2018, e nel caso in cui il contratto non preveda la forma scritta, sottoscrivere un contratto entro tale termine.

Coloro che hanno utilizzato un servizio di domiciliazione e più precisamente entro il 31 dicembre 2016, e non abbiano apportato cambiamenti contrattuali, avranno l’obbligo di comunicare presso l’Agenzia delle Entrate il nome, la sede, il codice fiscale del domiciliatario, la data della costituzione del rapporto giuridico, così come in caso di domiciliazione a tempo determinato, la decorrenza dello stesso.

Avv. Rozsa Boda – Dr. Lorenzo Amato - Studio Legale Balint Halmos