Novità per gli iscritti all'AIRE - Modifica alla procedura per prestazioni ospedaliere

10/06/2016

News: Iscritti AIRE – Modifica alla procedura per prestazioni ospedaliere in Italia.

Lo Studio Legale dell’Avvocato Bálint Halmos è lieto di annunciare che a seguito alle numerose richieste dei Consolati italiani al ministero della Salute, riguardo alla complessa e controversa tematica delle cure mediche urgenti in Italia per gli italiani residenti all’estero e quindi anche in Ungheria, il Ministero della Salute ha chiarito con una nota ufficiale che gli italiani all’estero regolarmente iscritti all’AIRE, che si recano in Italia per cure mediche urgenti, non dovranno più presentare il certificato attestante la condizione di emigrato, rilasciato dal competente Consolato italiano.

Da oggi, basterà dimostrare la condizione di emigrato, mediante una dichiarazione sostitutiva di certificazione da produrre all’ASL competente, nella quale il cittadino italiano residente all’estero iscritto all’AIRE deve certificare:

La notizia è stata ben accolta da tutta la comunità dei residenti italiani all’estero.
(fonte: Ambasciata d'Italia a Budapest)

dr. Lorenzo Amato
in collaborazione con Studio Legale Avv. Bálint Halmos